Vous êtes ici:

Que tes œuvres sont belles !...

Jeunes soeurs 2006
JPEG - 58.1 ko

Que tes œuvres sont belles, Que tes œuvres son grandes,
Seigneur, Seigneur tu nous combles de joie !

Ecco le uniche parole che ho trovato per esprimere questa esperienza che stiamo vivendo qui a Auteuil.

All’inizio ero un po’ titubante e timorosa perché mi avevano detto che sarei stata l’unica Europea... col passar dei giorni pero’, mi sono resa conto che la mia era mera fortuna. Quando e dove avrei avuto l’opportunità di vivere con persone cosi’ diverse per unsi e costumi ?

Sento di essere in disaccordo con la cultura occidentale che non riesce a pensare l’altro nella sua alterità "ed è attraversata dal meccanismo coattivo della negazione del diverso non riducibile ai suoi valori e ai suoi modelli".
Mi sembra che anche in questo la vita religiosa sconvolge i canoni della "normalità" e si contrappone con un ordine di valori nuovi. Non solo "accettare" il diverso, ma siamo invitate a sperimentare nel quotidiano l’esperienza della fraternità.

Un altra esperienza a favore di questa sessione è la rispoperta di M.M. Eugenia, delle sue intuizioni : "Mieux vaut pour le développement de l’intelligence l’enthousiasme menteur des passions naturelles et le flambeau d’une philosophie mauvaise que l’absence de tout mouvement dans l’âme" ; e soprattutto delle sue lotte :" Mes pensées sont une mer agitée qui me fatiguent et me pèsent, ... fatiguée moi je voudrais anéantir cette intelligence, la faire taire, l’arrêter..."

Mi sembra d’aver ritrovato delle perle preziose che avevo già visto, toccato, forse anche utilizzato, ma non ne percepivo il giusto valore. In questo tempo fatto di silenzio e ascolto, ho sentito una connivenza profonda con il pensiero di M.M. Eugenia, con la sua crescita spirituale scandita da dubbi e incertezze e ancora, con i principi educativi dell’Assunzione.

Di certo mi sono sentita confermata nella mia vocazione, ma ancora di più nella mia visione della persona umana, come creatura in divenire...avec "plus de plénitude possible"

Sr Mimma Dardano
Italie

>> Le site de la province

Dans la même rubrique


Ajouter un commentaire



Informations légales

Ce site est édité par "Religieuses de l’Assomption" :

Ecusson
  • Religieuses de l’Assomption - 17, rue de l’Assomption 75016 Paris - France
  • Tél +33 (0) 1 46 47 84 56
  • Fax + 33 (0) 1 46 47 21 13

Derniers articles

S'inscrire à l'info-lettre